Usare Addition per gestire la fatturazione elettronica

 

Gestione della fattura elettronica per la PA e i privati

Addition è un software di gestione documentale e di Business Process Management che permette di gestire il processo di invio e ricezione delle fatture elettroniche. La soluzione può essere usata sia per la fatturazione elettronica alla Pubblica Amministrazione (la “fattura PA”, obbligatoria dal 30 marzo 2015) e che per la fatturazione tra privati (la “fattura B2B”, obbligatoria dal 1° gennaio 2019).

 

L’evoluzione della fattura elettronica in Italia

La fattura elettronica è ormai una realtà in Italia. Dopo l’introduzione nella Pubblica Amministrazione, ora l’obbligo della fatturazione elettronica si estende anche tra privati. In entrambi i casi, un ruolo centrale ce l’ha il Sistema di Interscambio (SdI), la piattaforma informatica gestita dall’Agenzia delle entrate preposta a  ricevere le fatture in un formato specifico, effettuare i controlli e inoltrarle ai destinatari. Il Sistema di Interscambio tuttavia “non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione delle fatture”. A questo ci devono pensare le aziende e i privati.

Il nuovo formato delle fatture elettroniche è uno specifico file XML, proposto dal Sistema di Interscambio e già in vigore da gennaio 2017. Questo permette già oggi a qualunque soggetto IVA di emettere una fattura elettronica verso qualunque altro soggetto IVA e quindi a quest’ultimo di riceverla. A oggi, il 98% dei 2,7 milioni di fatture elettroniche gestite dal Sistema di Interscambio sono fatture per la PA ma la situazione è destinata a cambiare velocemente.

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto l’obbligatorietà, dal 1° luglio 2018, dell’emissione di fattura elettronica da parte dei fornitori di prodotti petroliferi e da parte di sub-fornitori in appalti della Pubblica Amministrazione. Dal 1° Gennaio 2019 scatta l’obbligo integrale di inviare solo ed esclusivamente fatture elettroniche tra soggetti IVA Italiani. Si prevede quindi di arrivare velocemente a più di un miliardo di fatture elettroniche. Si capisce bene come servano nuovi processi da gestire nelle aziende italiane in un ambito, come le fatture, dove la carta ha ancora un ruolo importante. In primis, in termini di gestione della “digitalizzazione” dei documenti e della loro archiviazione e conservazione digitale.

Addition e la fattura elettronica PA e B2B

Una soluzione già pronta: Addition

Il software Addition permette di gestisce via Web tutto il processo legato alla fatturazione eletronica, verso la PA e tra privati. La soluzione offre vantaggi oggettivi:

> si integra con il sistema gestionale/ERP per raccogliere le fatture e i dati di classificazione dei documenti;

> crea il file della fattura attiva nel formato XML e lo invia al Sistema di Interscambio (che poi gestisce l’invio al cliente);

> riceve le fatture passive che arrivano in formato XML dal Sistema di Interscambio;

> gestisce tutte le risposte da e verso il Sistema di Interscambio e i clienti;

> archivia digitalmente i documenti, integrandosi con un sistema di conservazione elettronica (sostitutiva), come previsto dalle norme;

Tutti le fatture sono sempre consultabili su Addition: utilizzando un semplice browser, si vedono i documenti e, soprattutto, lo stato del documento.

Processo di invio delle fatture al SdI (fatture attive)

 

Processo di ricezione delle fatture dai clienti dal SdI (fatture passive)

 

Vuoi vedere la fattura elettronica su Addition?